Documento MiSE: 900 milioni di euro per azzerare il digital divide

Il focus sull’Agenda Digitale del Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso a febbraio 2013 un documento in cui annuncia lo stanziamento di 900 milioni di euro (di cui 237 privati) per contribuire ad azzerare il digital divide e accelerare lo sviluppo della banda ultralarga per circa il 40% dei cittadini delle seguenti regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia.

In particolare, il Progetto interviene nelle aree dove il mercato, da solo, non investirebbe e prevede il riutilizzo di infrastrutture sia pubbliche che private.


Leggi la notizia

©Broadband4Italy 2013