Banda larga e regioni italiane: a Matera il digital divide è il grande ostacolo per le imprese

Il grande problema del digital divide e delle infrastrutture telematiche non riguarda solo la Basilicata e le altre regioni, ma anche le diverse aree del territorio regionale

Banda larga e regioni italiane: a Matera il digital divide è il grande ostacolo per le imprese

“Sono anni – rende noto Confapi in una nota – che le aree industriali del Materano attendono la banda larga, perché internet veloce è diventato un servizio di cui le aziende non possono più fare a meno per modernizzarsi e competere con le altre realtà imprenditoriali. Non si può parlare di modernità imprenditoriale, infatti, senza collegamenti veloci con la rete internet, su cui le imprese puntano per ridurre i costi, aumentare la produttività e diventare competitive sui mercati esteri”. ”Le aree industriali di Jesce e La Martella hanno l’infrastruttura – continua Confapi – ma il servizio non è ancora partito. Restano, invece, ancora sprovvisti della copertura Adsl l’area della Valbasento e numerosi piccoli comuni dell’entroterra, dove il digital divide è fin troppo evidente per essere negato.”

Intanto, a Muro Lucano, via libera della Giunta comunale “allo schema di convenzione per lo sviluppo delle reti di connessione e dei servizi a banda larga e dei servizi Ict”. Lo rende noto il sindaco, Gerardo Mariani. “Il Comune di Muro Lucano è interessato alla riduzione del digital divide sul proprio territorio attraverso la realizzazione di infrastrutture a banda larga – ha detto Mariani – da parte di operatori in grado di offrire servizi di connettività, capaci di supportare la diffusione di contenuti informatici in favore delle imprese e degli utenti privati”.

Fonte: basilicatanet.it

©Broadband4Italy 2013