Banda larga e regioni italiane: l’Italia naviga in Serie B?

Un’indagine di Forum PA analizza i dati di Ocse, Istat, Eurostat, Dailynet, Nielsen Itu e Gfk sull’uso ed il consumo della banda larga in Europa.

Banda larga e regioni italiane: l’Italia naviga in Serie B?

In alcuni stati europei come Svizzera, Spagna e Finlandia, la banda larga è un servizio universale, come acqua e luce.

L’Italia invece, nonostante la realizzazione della connessione più veloce al mondo per merito della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e del Cnit, è uno dei fanalini di coda in termini di uso e consumo.

Forum PA in collaborazione con l’Infografico mette in luce lo status allarmante della banda larga in Italia, partendo da una comparazione dei dati forniti dai principali istituti ed associazioni europei ed italiani.

Mentre in Germania l’83% della popolazione utilizza il mezzo con abitudine, negli Stati Uniti il 78 ed in Francia il76, l’Italia si ferma al 62%, un dato troppo basso anche se rapportato alla media dei 27 Paesi dell’Unione Europea, che raggiunge il 68%.

Read more

©Broadband4Italy 2013