Banda larga: l’obiettivo di Passera è la copertura di tutto il Paese entro il 2013

Stanziati 150 milioni di euro per azzerare completamente il digital divide e garantire l'accesso a tutti i cittadini

Banda larga: l’obiettivo di Passera è la copertura di tutto il Paese entro il 2013

Il digital divide sarà abbattuto entro il prossimo anno: questa la promessa del Ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera data ieri al question time al Senato.

Rispondendo ad interrogazioni a risposta immediata sulle politiche di attrazione di investimenti esteri, Passera ha affermato che il Governo ha “trovato 150 milioni di euro di fondi pubblici che pensiamo di triplicare con l’aiuto degli enti locali e dei privati”.

Con il decreto Crescita 2.0, il Governo Monti aveva già provveduto a stanziare delle risorse per incentivare lo sviluppo della banda larga: nello specifico, si tratta di 150 milioni destinati alle aree a fallimento di mercato nel Centro Nord (es. comunità montane e piccoli comuni) in una logica di attivazione di maggiori risorse regionali e private, che vanno ad aggiungersi ai 600 milioni di euro già disponibili per portare la banda larga e ultralarga nel Mezzogiorno, per un totale di 750 milioni di euro.

Leggi l’articolo su Key4biz.it

SMART CITY

Dal 13 novembre una nuova sezione di Key4biz interamente dedicata a Smart City e Smart Communities.
SMART CITY è un progetto Key4biz-NetConsulting

©Broadband4Italy 2013