Banda larga nel mondo: l’infografica dell’e-exclusion negli Stati Uniti

Uno studio di OnlineITdegree riporta i dati fra inclusi ed esclusi dalla rete nel territorio americano

Banda larga nel mondo: l’infografica dell’e-exclusion negli Stati Uniti

Il diritto all’accesso va considerato un diritto universale, eppure, anche nei paesi più sviluppati, è possibile rintracciare problemi legati alla connettività.

Uno studio McKinsey ha evidenziato che la percentuale di incidenza dello sviluppo di Internet nella crescita dei paesi più avanzati è pari al 21%. E negli Stati Uniti, mentre si dibatte sui costi dei servizi di rete veloci, c’è ancora chi subisce lo svantaggio di non avere alcuna possibilità di accesso alla Rete.

La principale discriminante riguarda il territorio: secondo l’infografica del sito OnlineITdegree.net, il gap tra chi vive nelle aree metropolitane e chi vive nelle aree rurali supera quello razziale e quello riguardante le disparità economiche tra ceti più abbienti e meno abbienti.

Perché gli Stati Uniti restano indietro a paesi meno sviluppati quando si parla di accesso ad Internet? Quali soluzioni si possono adottare per affrontare il digital divide persistente?

Read more…

 

©Broadband4Italy 2013