Broadband coverage in Europe: arriva il sorpasso della banda larga mobile su quella fissa

Italia superiore alla media UE per copertura broadband e HSPA. Basso il tasso di penetrazione di NGA

Broadband coverage in Europe: arriva il sorpasso della banda larga mobile su quella fissa

La Commissione europea ha appena pubblicato i risultati dello studio Broadband Coverage in Europe che misura i progressi compiuti dagli Stati membri in termini di copertura a banda larga e dal quale si evince che la copertura HSPA ha raggiunto in Europa il 95%, superando quindi il DSL (92%) e con una diffusione superiore a quella di tutte le tecnologie broadband standard messe insieme.
L’LTE, invece, è ancora fermo a meno del 9%.
Due degli obiettivi chiave dell’Agenda digitale europea prevedono la copertura di tutti i cittadini con connessioni a banda larga basic entro il 2013 e con velocità di almeno 30 Mbps entro il 2020.

Dai dati emerge che l’infrastruttura broadband italiana è più avanti della media europea per quanto riguarda la copertura totale standard (al 98,5%) e l’HSPA (95,5%). Superiore alla media anche la copertura standard nelle aree rurali all’89% contro una media Ue del 78%. Leggermente inferiore alla media, invece, la copertura HSPA nelle aree rurali (76,4%).
“L’Italia – rileva lo studio – ha una copertura standard alta e uniforme: nelle due città più densamente popolate, Milano e Napoli, la copertura è al 100%. Nelle altre aree è almeno al 96%”.

A livello europeo, la banda larga ‘basic’ ha raggiunto oltre 200 milioni di abitazioni, pari al 95,7% del totale.

Leggi l’articolo su Key4biz.it

SMART CITY

Dal 13 novembre una nuova sezione di Key4biz interamente dedicata a Smart City e Smart Communities.
SMART CITY è un progetto Key4biz-NetConsulting

©Broadband4Italy 2013