Digital divide: anche nelle aree montane piemontesi arriva la banda larga

La Comunità Montana Valsesia annuncia l’attivazione di tre nuovi ripetitori wireless per portare Internet a banda larga nel territorio valsesiano

Digital divide: anche nelle aree montane piemontesi arriva la banda larga

Procedono le operazioni volte all’azzeramento del digital divide in Italia, anche nelle zone più difficili da raggiungere e spesso ritenute a fallimento di mercato. Ne è esempio la Comunità Montana Valsesia, in provincia di Vercelli, dove la tecnologia wireless permette il collegamento a Internet non solo a cittadini e villeggianti, ma anche alle aziende del territorio: “La Comunità Montana è attivamente impegnata per collegare la Valsesia al mondo tramite Internet  ” ricorda Angelo Dago, Vicepresidente della Comunità Montana Valsesia.

Con l’attivazione di tre nuovi spot sale a quindici il numero di ripetitori che portano il collegamento veloce a Internet nel territorio della Valsesia.

I nuovi impianti si trovano dislocati in diverse aeree. Il ripetitore di Cravagliana copre il centro del comune e le sue numerosi frazioni periferiche quali Giavinali, Molino, Pianaronda, Nosuggio e Grassura. L’impianto copre anche il Comune di Sabbia e parzialmente il territorio del Comune di Vocca e della frazione Isola oltre alle frazioni di Scopetta (Scopa) e Balangera (Varallo). L’impianto di Solivo di Palancato porta Internet al Comune di Boccioleto e alle frazioni di Fervento, Piaggiogna, Oro e parzialmente di Rainero, mentre in località Alpe Res, la copertura riguarda l’alta Val Mastallone e, in particolare, il territorio dei Comuni di Fobello, Rimella, Cervatto e frazioni.

Leggi l’articolo su VercelliOggi

SMART CITY

Dal 13 novembre una nuova sezione di Key4biz interamente dedicata a Smart City e Smart Communities.
SMART CITY è un progetto Key4biz-NetConsulting

©Broadband4Italy 2013