No Digital Divide: iniziativa Informatici Senza Frontiere e Monclick per il Madagascar

Partita la raccolta fondi per la creazione di un’aula informatica presso la Missione Salesiana di Bevaneviky in Madagascar. Ancora tre settimane per partecipare all’attività benefica.

No Digital Divide: iniziativa Informatici Senza Frontiere e Monclick per il Madagascar

Informatici Senza Frontiere (ISF) – la Onlus formata da volontari professionisti dell’IT, dedita a colmare il digital divide in aree e comunità svantaggiate – e Monclick, uno dei principali store online di prodotti di tecnologia (Informatica, Elettronica, Elettrodomestici, Giochi e Telefonia), stanno ottenendo brillanti risultati da una nuova forma di collaborazione profit-no profit.

Alla base di questa collaborazione risiede il forte orientamento comune verso l’informatica, seppur declinato in due attività professionali molto differenti: Monclick è una società di e-commerce di elettronica di consumo, ISF un’associazione benefica dedicata al superamento del digital divide rendendo accessibile la tecnologia dove questa non è disponibile. Due connotazioni teoricamente in antitesi che, tuttavia, possono lavorare insieme al raggiungimento di un obiettivo condiviso: la realizzazione di un’aula informatica e la formazione dei relativi docenti a Bemaneviky, in Madagascar.

Il progetto Bemaneviky è destinato alla Missione Salesiana del luogo che gestisce o collabora con scuole elementari, medie e superiori per un bacino totale di 3.200 allievi.

Monclick ha infatti deciso di devolvere ad un’iniziativa di solidarietà una parte dei proventi della propria campagna autunnale “Back to School” e “Back to Work”. Tra le categorie selezionate da Monclick per affrontare la ripresa della vita lavorativa o scolastica dopo le vacanze, quelle che stanno contribuendo maggiormente alla raccolta fondi sono i notebook ed i PC, seguiti dai software e dai prodotti per l’ufficio come stampanti – in particolare le multifunzione laser – ed i monitor. Si registra, inoltre, un grande successo nella vendita dei tablet.

 

©Broadband4Italy 2013